Delitto della decima cappella UNA VISITA FUORI DALL'ORDINARIO
Domenica 17 marzo, alle ore 15.00, la storia inizia alla terrazza del Mosè (punto di ritrovo per i partecipanti).

Un mendicante soprannominato Barbarossa, uno dei tanti che sopravvivono chiedendo l’elemosina lungo il Viale delle Cappelle del Sacro Monte di Varese, viene trovato agonizzante alla vigilia della Fiera primaverile del 1910. Inizia così questa storia gialla, ispirata a una vicenda realmente accaduta durante il temuto passaggio della misteriosa cometa di Halley. Il giudice istruttore Gagliardi, cui sono affidate le indagini, dovrà districarsi in un mondo a lui sconosciuto, popolato di artisti girovaghi, venditori di cianfrusaglie, saltimbanchi, mostri imbalsamati…che lo condurrà alla scoperta di una sconcertante quanto inimmaginabile verità.

La storia è tratta dal volume di Roberta Lucato, bibliotecaria, giornalista pubblicista e autrice di diversi saggi di storia locale. Insieme a lei e ad una guida specializzata, i visitatori partiranno dalla terrazza e cammineranno sulle tracce di questa storia sino alla quattordicesima cappella. La visita si conclude in Casa Museo Pogliaghi dove sarà possibile anche visitare le collezioni d’arte.

Per entrambi gli appuntamenti il costo di partecipazione è di € 7 cad, la prenotazione è disponibile sino ad esaurimento posti, al numero 366.4774873 e info@sacromontedivarese.it

La foto è di Laura Malagò pubblicata da VareseNews


LEGGI ANCHE
18 APRILE 2019 Campus Bambini 2019 PER DIVERTIRSI INSIEME AL SACRO MONTE DI VARESE LEGGI TUTTO
24 MARZO 2019 La famiglia Bossi e gli antichi pellegrini RIPERCORRENDO LE TRACCE DI UN REMOTO PELLEGRINAGGIO LEGGI TUTTO